Le savane

Chiazze d’erba… e qualche albero

Clumpy grass Spinifex

Le erbe della savana crescono spesso in gruppi spessi, con terreno spoglio nel mezzo, come queste nell'Australia centrale. Immagine di Thomas Schoch.

La savana è caratterizzata dalla sua varietà di erbe. Tuttavia, non sono le rigogliose erbe delle praterie che si estendono a perdita d'occhio, ma le erbe crescono spesso a ciuffi spessi e divisi l’uno dall’altro dal terreno nudo e da alcuni arbusti.

Ci sono molti tipi di erbe nella savana, come l'erba di Rodi, l'erba rossa e l'erba di limone. L'erba di Bermuda, che molti piantano nei loro prati, è originaria della savana africana come l'erba dell'elefante, che può crescere fino a 3 metri di altezza. Poiché i rovesci si verificano solo per 6 mesi all'anno per gli alberi è difficile, ma non impossibile, crescere nelle savane.

L'albero di acacia a forma di ombrello, che cresce in altezza e fiorisce in cima dove solo le giraffe possono raggiungerlo, è osservabile ovunque nella savana. Anche l'albero di baobab cresce lì, raggiungendo i 25 piedi e vive fino a 1.000 anni.

Sopravvivere alla siccità

Le piante hanno bisogno di pioggia per sopravvivere. Quindi cosa succede quando non piove affatto per sei mesi? Ebbene, le piante della savana hanno sviluppato difese anche per questo. Molte piante possiedono radici che crescono in profondità nel terreno, dove si trova la maggior parte dell'acqua. Inoltre questa difesa consente alla pianta di sopravvivere agli incendi poiché la radice non è danneggiata e può ricrescere dopo l'incendio.

Adansonia digitata

Molte piante, come questo baobab hanno sviluppato degli adattamenti che li aiutano a sopravvivere nella stagione secca. Clicca per maggiori dettagli.

Le erbe sono costruite per sopravvivere alla siccità perché possono rimanere dormienti durante i periodi di siccità e poi crescere rapidamente quando arrivano le piogge. Molte piante fioriscono solo durante un breve periodo per conservare l'acqua.

Alcune piante, come gli alberi, devono sviluppare altre strategie per far fronte alle siccità prolungate. Molte piante coltivano organi che immagazzinano acqua, come bulbi o cormi (un gambo gonfio che si trova sottoterra, molto simile a una lampadina). Gli alberi di baobab sono in grado di immagazzinare acqua tra la corteccia e la polpa dell'albero alle quale possono attingere durante la siccità. Essi hanno anche una corteccia densa e resinosa che resiste al fuoco e impedisce all'acqua di evaporare.

Sconfiggere i pascolatori

Vachellia drepanolobium

Gli alberi di acacia sviluppano spesso spine per proteggerli dall'essere mangiati dai grandi erbivori. Clicca per maggiori dettagli.

Ci sono più di 40 diversi mammiferi ungulati che mangiano piante che vivono nelle savane, quindi le piante devono sviluppare difese che permettano loro di sopravvivere alla stagione successiva. Alcuni sviluppano una copertura spessa o delle spine che potrebbero scoraggiare gli animali pascolatori. Altri contengono sostanze chimiche che fanno sì che le loro foglie abbiano un gusto terribile.

Quando gli animali cercano di mangiare l’albero di acacia, questo invia delle sostanze dal cattivo gusto alle sue foglie in modo tale che questi erbivori possano godersi solo qualche boccone prima che le foglie inizino ad avere un sapore orrendo. Successivamente la pianta produce un segnale per far sapere agli altri alberi della zona che i pascolatori stanno arrivando.

Tuttavia, l'albero di acacia ha una difesa ancora più potente. È sorvegliato da quattro specie di formiche aggressive. Queste specie vivono nell'albero e le proteggono dai pascolatori correndo in grandi gruppi e pungendo qualsiasi erbivore che osi avvicinarsi. Con una difesa del genere, l'albero ha poco da temere.

Connessioni nella savana

Una giraffa che mangia un'acacia

I pascolatori, spesso, devono fare i conti con le difese delle piante. Questa giraffa sta usando la sua lingua flessibile per schivare le spine e le formiche che vivono sulle acacie non sembrano disturbare le giraffe adulte. Immagine di Muhammad Mahdi Karim.

A causa di queste difese a opera delle piante, i pascolatori hanno dovuto sviluppare adattamenti che permettessero loro di mangiare le piante. Alcuni sviluppano un modo di combattere le sostanze chimiche cattivi, altri imparano a mangiare intorno alle spine o a delle spesse coperture. Questo fenomeno si chiama “specializzazione”. Gli animali sviluppano abilità speciali che gli permettono di mangiare una particolare pianta piuttosto che brucare su tutte le piante.

Questa specializzazione rende ogni erba e ogni erbivoro essenziale per garantire la fauna della savana. Se un'erba si estinguesse a causa del clima o delle influenze umane, un determinato pascolatore potrebbe non avere nulla da mangiare e potrebbe estinguersi. Quindi, il predatore che si nutre di quel particolare erbivoro avrebbe meno cibo e la cosa si ripercuoterebbe sull'intera comunità animale. Quindi, ogni pianta e ogni animale nella savana è importante per la stessa sopravvivenza della savana.


Immagini via Wikimedia Commons. Ombrello acacia spina di Nevit Dilmen.

Leggi di più: Alla ricerca della savana

Vedi la citazione

Potrebbe essere necessario modificare il nome dell'autore per incontrare i formati di stile, che di solito sono "Cognome, Nome" subpage

Dettagli bibliografici:

  • Articolo: Piante della savana
  • Autore: Melinda Weaver
  • Traduttore: Tamara Carsana
  • Editore: Arizona State University School of Life Sciences Ask A Biologist
  • Nome del sito: ASU - Ask A Biologist
  • Data di pubblicazione: March 5, 2019
  • Data di accesso: October 18, 2021
  • Sito web: https://askabiologist.asu.edu/piante-della-savana

APA Style

Melinda Weaver. (2019, March 05). Piante della savana, (Tamara Carsana, Trans.). ASU - Ask A Biologist. Retrieved October 18, 2021 from https://askabiologist.asu.edu/piante-della-savana

American Psychological Association. For more info, see http://owl.english.purdue.edu/owl/resource/560/10/

Chicago Manual of Style

Melinda Weaver. "Piante della savana", Translated by Tamara Carsana. ASU - Ask A Biologist. 05 March, 2019. https://askabiologist.asu.edu/piante-della-savana

MLA 2017 Style

Melinda Weaver. "Piante della savana", Trans. Tamara Carsana. ASU - Ask A Biologist. 05 Mar 2019. ASU - Ask A Biologist, Web. 18 Oct 2021. https://askabiologist.asu.edu/piante-della-savana

Modern Language Association, 7th Ed. For more info, see http://owl.english.purdue.edu/owl/resource/747/08/
L’acacia a ombrello spinosa
L’acacia a ombrello spinosa è uno degli alberi più riconoscibili della savana.

Be Part of
Ask A Biologist

By volunteering, or simply sending us feedback on the site. Scientists, teachers, writers, illustrators, and translators are all important to the program. If you are interested in helping with the website we have a Volunteers page to get the process started.

Donate icon  Contribute

 

Share to Google Classroom